Giugno 17, 2024

IMMAGINAPSI ©

by ilcortomaltese©

Le Carezze: serotonina e istamina

Uno studio ha individuato un nuovo meccanismo grazie a cui, quando qualcuno accarezza la nostra pelle, parte un messaggio diretto al cervello. Finora si riteneva che solo le terminazioni nervose presenti nell’epidermide fossero in grado di rilevare un tocco. Ma ora il team di Claire Higgins, dell’Imperial College London, ha individuato un nuovo ruolo dei follicoli piliferi (le strutture nell’epidermide da cui crescono i peli). In caso di stimolazione meccanica, che fa muovere i piccoli peli presenti sulla pelle, alcune cellule dei follicoli rilasciano due messaggeri chimici, serotonina e istamina: la prima è legata per esempio al tono dell’umore, la seconda tra le altre cose entra in gioco nei processi infiammatori e ha anche un ruolo nel prurito.

RILASCIO DI ISTAMINA. Secondo i ricercatori, queste molecole vanno ad attivare i neuroni sensoriali (e in particolare quelli sensibili ai contatti più leggeri) attorno ai follicoli piliferi. Se venivano bloccati i recettori per queste sostanze presenti sui neuroni, questi non rispondevano più alla stimolazione delle cellule dei follicoli piliferi. La ricerca è stata condotta su colture cellulari, quindi il prossimo passo sarà capire che cosa succede negli organismi viventi. Inoltre, l’istamina ha un ruolo in malattie infiammatorie della pelle come l’eczema. Come ha spiegato Claire Higgins, «Il nostro lavoro ha scoperto un nuovo ruolo delle cellule della pelle nel rilascio di istamina, con potenziali applicazioni per la ricerca su questa patologia». 

You may have missed