Giugno 17, 2024

IMMAGINAPSI ©

by ilcortomaltese©

Mandàla

I mandala sono disegni geometrici che rappresentano l’universo e il centro di sé. La parola “mandala” deriva dal sanscrito e si traduce letteralmente come “disco” o “centro”. Questi disegni possono assumere diverse forme, come cerchi o quadrati, ma sono sempre organizzati attorno a un punto centrale, poiché tutto parte da lì.

Ecco alcuni aspetti chiave sui mandala:

  1. Origine e Significato:
    • Di origine indiana, il mandala è un simbolo spirituale e rituale presente in molte culture asiatiche.
    • Serve come supporto per la meditazione e le preghiere, soprattutto in Cina, Giappone e Tibet.
    • Nell’induismo e nel buddhismo, si crede che attraversando il centro del mandala, si segua un processo cosmico che porta dalla sofferenza alla felicità.
  2. Benefici e Utilizzo:
    • Creare o colorare un mandala aiuta a centrarsi, rilassarsi e ridurre lo stress.
    • I mandala sono strumenti per l’insegnamento, la meditazione e persino la guarigione.
    • Lo psicologo Carl Jung li ha introdotti in psicologia, definendoli la rappresentazione simbolica delle emozioni.
  3. Mandala di Sabbia Tibetani:
    • Nel buddhismo tibetano, i monaci realizzano mandala di sabbia di diversi colori.
    • Queste opere sono effimere e richiamano l’importanza del momento presente.
  4. Tatuaggi Mandala:
    • I tatuaggi mandala sono molto popolari e spesso scelti per rappresentare la ricerca della perfezione e la scoperta del proprio io profondo.

In breve, i mandala sono più di semplici disegni; sono strumenti per la crescita spirituale, la creatività e la connessione con l’universo. 

You may have missed