Giugno 17, 2024

IMMAGINAPSI ©

by ilcortomaltese©

Trasmigrazione delle Anime

La metempsicosi, o “trasmigrazione delle anime”, è un concetto presente nella filosofia greca e condiviso da alcune dottrine religiose. Questa credenza sostiene che, dopo la morte, l’anima si sposti da un corpo all’altro fino a quando non sia completamente liberata dalla materia.

Ecco alcuni punti chiave sulla metempsicosi:

  1. Origini: La dottrina della metempsicosi ha origini antiche e risale all’antica India, dove è connessa alla teoria del karma. Fu successivamente accettata e perfezionata dal buddismo. In Occidente, la dottrina si ritrova nella religione mistica degli orfici e fu adottata anche da Pitagora, Platone e altri filosofi greci.
  2. Significato: La metempsicosi implica che l’anima umana, dopo la morte del corpo, si reincarna in altri organismi umani, animali, vegetali o minerali. Questo ciclo di rinascite continua finché l’anima non si libera completamente dalla materia.
  3. Scopo: La metempsicosi è vista come un processo di purificazione dell’anima e come una sorta di punizione per una vita non vissuta secondo principi spirituali. L’anima si incarna in corpi diversi a seconda del suo grado di reminiscenza delle cose divine.
  4. Posizioni diverse: Le opinioni sulla metempsicosi variano. Alcuni sostengono che l’anima possa incarnarsi in realtà inferiori come piante e animali, mentre altri ritengono che l’anima possa scegliere il corpo in cui si reincarnerà.

La metempsicosi è presente in diverse religioni e filosofie.

  1. Induismo: La metempsicosi è una credenza fondamentale nell’induismo. Secondo questa dottrina, l’anima si reincarna in corpi diversi a causa del karma accumulato nelle vite precedenti. L’obiettivo è raggiungere la liberazione (moksha) dall’eterno ciclo di rinascite.
  2. Buddhismo: Anche se il buddhismo non adotta esattamente la metempsicosi, condivide il concetto di reincarnazione. Qui, l’obiettivo è raggiungere l’illuminazione (nirvana) attraverso il superamento del ciclo di rinascite.
  3. Giainismo: Nel giainismo, l’anima (jiva) attraversa cicli di rinascite in base alle azioni compiute. La liberazione viene raggiunta attraverso la purificazione dell’anima.
  4. Sikhismo: Anche se il sikhismo non enfatizza la metempsicosi come altre religioni, alcuni credono nella reincarnazione come parte del ciclo karmico.
  5. Spiritismo e Teosofia: Questi movimenti spirituali moderni includono la credenza nella reincarnazione.
  6. Religioni africane: Alcune religioni africane tradizionali incorporano la credenza nella reincarnazione.
  7. Orfismo e misticismo neoplatonico: Nell’antichità occidentale, la metempsicosi era diffusa nelle scuole filosofiche come quella platonica e nei movimenti religiosi come l’orfismo. Nel misticismo neoplatonico pagano, la dottrina della metempsicosi è stata sviluppata da filosofi come Plotino, Giamblico e Proclo.
  8. Islamismo: Alcune sette dell’islamismo, come quella dei Drusi, includono la credenza nella metempsicosi.
  9. Antroposofia: Nel XX secolo, il filosofo austriaco Rudolf Steiner ha promosso la reincarnazione nell’ambito dell’antroposofia.

You may have missed