Giugno 19, 2024

IMMAGINAPSI ©

by ilcortomaltese©

Percezioni, quando la scienza non si esprime

Non sono frutto di fantasia, quelle che seguono sono racconti di persone che hanno contatti. La valenza di tutto ciò è data dall’unico importante particolare: il concetto riferito è comune con tutti i racconti. Quando una o più interpretazioni di un fatto soprannaturale sono simili o addirittura uguali, la scienza non si esprime ma nemmeno interviene.

  1. Percezione di una presenza:
  2. Incontri onirici:
  3. Momento della morte:
  4. Contatti empatici e di morte:
  5. Vari fenomeni post mortem:

Ogni espressione di contatto, in ogni caso, arriva a noi in quel tempo senza tempo in cui l’anima si trattiene per consolare gli amati e condurli alla rassegnazione vitale, che sa di serenità e consapevolezza. Non è l’amore che si disperde, non è l’energia che scompare, ma è una rinnovata fiducia di un trasporto emotivo che sarà per sempre. E solo allora ci si lascia, e si lascia andare via, perchè necessario, nell’attesa di un ricongiuzione universale sotto forma di energia, dopo le purificazioni

You may have missed