Giugno 19, 2024

IMMAGINAPSI ©

by ilcortomaltese©

Separazione dal corpo

Nell’estate del 2021, Kevin, un uomo di 52 anni originario del Derbyshire (Inghilterra), si trova in ospedale a causa di gambe gonfie dovute a un eccesso di ritenzione idrica. Sottoposto a un intervento chirurgico nel gennaio 2022 per un’anomalia alle valvole cardiache, Kevin sviluppa una rara malattia chiamata calcifilassi, che provoca calcificazione sistemica delle arterie e ischemia nei tessuti adiposi o cutanei. La sua pelle inizia a “divorarlo”, e per tre giorni le sue gambe sanguinano incessantemente, perdendo quasi tre litri di sangue.

In un momento critico, il cuore di Kevin smette di battere per alcuni minuti: tecnicamente, è morto. Ma ciò che segue è straordinario. Kevin descrive di essere stato “separato dal suo corpo”. Era come se fosse entrato nel regno degli spiriti, consapevole di ciò che stava accadendo ma pervaso da una profonda pace. Guardava il personale dell’ospedale che cercava freneticamente di fermare l’emorragia, ma lui provava una calma straordinaria.

Poi, come se fosse andato a dormire, si sveglia improvvisamente vivo. L’esperienza di Kevin è un esempio di pre-morte, una situazione in cui le persone si trovano vicino alla morte clinica o in pericolo di vita imminente. Queste esperienze spesso coinvolgono sensazioni di separazione dal corpo, tunnel di luce, incontri con esseri spirituali o defunti, revisione della propria vita e una sensazione di pace e amore.

La NDE (Near-Death Experience) è un fenomeno affascinante e misterioso, che sfida le nostre comprensioni tradizionali della vita e della morte. Kevin, tornato dal confine tra la vita e la morte, ha portato con sé una testimonianza di ciò che potrebbe esserci oltre il velo

You may have missed