Giugno 19, 2024

IMMAGINAPSI ©

by ilcortomaltese©

“Non condivido la tua idea, ma mi batterò fino alla morte perché tu la possa esprimere.”

Tale citazione, presente anche in altre formulazioni, viene solitamente attribuita allo scrittore Voltaire, ma è stata usata per la prima volta da Evelyn Beatrice Hall, saggista conosciuta con lo pseudonimo di Stephen G. Tallentyre, in una biografia del filosofo del 1906, The Friends of Voltaire (Gli amici di Voltaire).

La frase di Miss Hall divenne così famosa che si diffuse a macchia d’olio nell’elite culturale di allora e dopo un piccolo rimbalzo nei circoli ristretti dei liberal era entrata nel formidabile circuito dei media americani, tramite il popolare Reader’s Digest (Giugno 1934) e la Saturday Review (11 Maggio 1935). E da allora la sua diffusione è stata inarrestabile.

Questa frase è stata pronunciata anche dal nostro politico e giornalista italiano Sandro Pertini. Pertini era noto per il suo impegno per la libertà di espressione e per i valori democratici, e questa affermazione riflette il suo profondo rispetto per il diritto di ogni individuo di esprimere le proprie opinioni, anche se diverse dalle proprie. Pertini è stato presidente della Repubblica Italiana dal 1978 al 1985 e ha lasciato un’eredità duratura come difensore dei diritti umani e delle libertà civili.

In ogni caso, sebbene la frase rifletta il rispetto per la libertà di espressione e per il pluralismo delle opinioni, potrebbe essere interpretata come un’espressione di tolleranza estrema, senza alcun discernimento su cosa viene espresso. In altre parole, sostenere il diritto di esprimere qualsiasi opinione, indipendentemente dal contenuto o dalla sua validità, potrebbe condurre a un’equivalenza morale tra le varie posizioni, anche quelle che possono essere offensive, dannose o non basate su fatti.

Inoltre, la frase potrebbe essere criticata per il suo mancato riconoscimento della responsabilità che deriva dall’esercizio della libertà di espressione. Mentre è importante proteggere il diritto di tutti di esprimere le proprie opinioni, è altrettanto importante ricordare che le parole hanno potere e possono influenzare le persone e le società. Pertanto, è essenziale esercitare tale diritto in modo responsabile, considerando le conseguenze delle proprie parole e evitando di diffondere odio, discriminazione o disinformazione.

In definitiva, mentre la frase di Pertini sottolinea un principio importante, vale a dire il diritto alla libertà di espressione, potrebbe essere criticata per la sua mancanza di contesto e per la necessità di bilanciare tale libertà con altre considerazioni etiche e sociali.

You may have missed